SCUOLA LANGER: INCONTRI GENNAIO - MAGGIO 2010

Scuola di formazione politica e culturale

"Alexander Langer"

Anno Accademico 2009/2010

Seconda Sessione: gennaio-maggio 2010

Trento - Sala Rosa - 2°Piano - Palazzo della Regione - Piazza Dante

Gli incontri si tengono nelle date indicate dalle ore 15.00 alle ore 18.30

 

Da parte di molti è avvertita la mancanza di occasioni di formazione politico-culturale rispetto ai proncipali problemi del nostro tempo.

I partiti e i movimenti poitici sono inevitabilmente attratti dagli impegni quotidiani e spesso dalle scadenze elettorali. Anche per chi voglia interessarsi più a fondo alle vicende politiche e istituzionali è sempre più difficile trovare momenti di conoscenza e approfondimento.

 

Riuscire a scavare profondamente nella complessità dei probelmi, tentare di superare i confini ideologici, guardare alle dinamiche e agli scenai del futuro tenendo conto anche della storia e della memoria del passato, mettere a confronto competenze scientifiche e culturali diverse: questi sono gli obiettivi della Scuola di formazione politica e culturale "Alex Langer".

 

Militante politico, consigliere regionale e provinciale, euro-parlamentare, eco-pacifista e autentico umanista. Alex langer è stato un vero testimone e profeta del nostro tempo ed ha lasciato una straordinaria eredità intellettuale, culturale e politica. Alla sua figura è intitolata questa iniziativa di formazione politica e culturale, con incontri mensili a carattere seminariale, aperti a tutte le persone interessate.

 

Ogni incontro sarà introdotto da un'ampia relazione da parte di uno specialista della materi a cui seguiranno circa due ore di approfondimento e discussione con tutti i partecipanti.

 

DATE INCONTRI

 

Sabato 30 Gennaio 2010

 

Dei delitti e delle pene:

Emergenza Carcere

Carcere e società: come superare i muri, come affrontare la sicurezza. Le proposte e le soluzioni possibili

relatrice

ORNELLA FAVERO

Direttrice della rivista "Ristretti orizzonti", redatto con i detenuti della Casa di reclusione Due Palazzi di Padova. Collabora a "Vita", "Il mattino di Padova" e a varie riviste.

Responsabile del Centro di documentazione "Due Palazzi".

Organizza nelle scuole attività su carcere, legalità e devianza e promuove dal 2004 il progetto "Avvocato di strada". Ha curato "Donne in sospeso" e "L'amore a tempo di galera" e libri per le scuole (tra cui "La pena raccontata ai ragazzi")

 

Sabato 27 Febbraio 2010

 

Gandhi, Capitini e la nonviolenza

Storia e attualità: teoria e pratica della nonviolenza

con la proiezione del filmato "Una forza più ptente. La resistenza non violenta nel XX secolo"

relatore

MAO VALPIANA

Giornalista. Direttore della rivista "Azione nonviolenta". Segretario del Movimento nonviolento.

Membro del Comitato Scientifico e di garanzia della fondazione Alex langer Stiftung.

E' stato obiettore di coscienza al servizio e alle spese militari

 

Sabato 27 Marzo 2010

 

Tibet, Cina e autonomia:

La questione tibetana e il Dalai Lama. Autonomia non indipendenza: una proposta realistica per il Tibet.

Il modello Trentino - Alto Adige / Sudtirol

relatrice

EVA PFOSTL

Direttrice dell'area giuridico-economica dell'istituto Studi Politici "S.Pio V" di Roma.

Insegnante di Diritto delle minoranze e dei gruppi presso la Libera Università S.Pio V (Luspio) di Roma.

Autrice del libro (Marsilio): "La questione tibetana. Autonomia non indipendenza: una risposta realistica"

 

Sabato 24 Aprile 2010

Beni culturali: la cura della memoria e del paesaggio

La tutela dei beni storico-artistici-monumentali in Italia e nel Trentino

relatori

LAURO MAGNANI

Docente di Storia dell'Arte moderna all'Università di Genova.

Autore di libri sul patrimonio sotrico-monumentale genovese.

Delegato del Rettore per il patrimonio storico-artistico dell'Ateneo.

SALVATORE FERRARI

Storico dell'arte, laureato in Conservazione dei Beni culturali.

Vicepresidente di Italia Nostra di Trento. Collabora con Museo Castello del Buonconsiglio di Trento e la Fondazione "Rasmo-Zallinger" di Bolzano.

Autore di saggi e studi di carattere storico e artistico

 

Sabato 29 maggio 2010

 

Bioarchitettura. Ecologia e architettura

Le ragioni della bioarchitettura: progettare la normalità nel rispetto dell'ambiente e del risparmio energetico

relatrice

WITTI MITTERER

Docente della Facoltà di Architettura di Innsbruck.

Direttore del Master "Casa clima bioarchitettura" alla Libera Università maria Ss. Assunta (Lumsa) di Roma.

Direttore della rivista "Bioarchitettura"-

Co-fondatrice dell'Istituto nazionale di Bioarchitettura